Calcolo Iperammortamento

Alcune domande piuttosto frequenti riguardo ai risvolti fiscali di Industria 4.0 ed Impresa 4.0 sono:

Qui di seguito proviamo a fornire una risposta a queste fondamentali interrogativi.

Vi consigliamo comunque di rivolgervi sempre al Vostro commercialista per una stima precisa e per valutare che aliquote e periodi d’ammortamento siano coerenti e compatibili con la fruizione dell’Iperammortamento

Calcolo indicativo del maggior risparmio dovuto all’Iperammortamento

L’Iperammortamento consiste in una maggiorazioni dell’ammortamento “ordinario” che il bene presenta.
(Il Superammortamento era attivo negli anni scorsi ma dal 2019 è stato cancellato).

Molto pragmaticamente ancorché impropriamente, è come se si considerasse il bene più costoso di quello che effettivamente è, permettendo con questo un maggiore risparmio fiscale.

Se siete una società di capitali (Srl, Srls, SpA) qui di seguito potete inserire i dati dei beni che avete acquistato, o che intendete acquistare, per avere un’idea dello schema di risparmio che il Super/Iperammortamento può/potrebbe fornirvi:

Nel caso siate invece una società di persone (Snc, Sas) il risparmio derivante dall’iperammortamento dovrà essere calcolato tenendo conto dell’aliquota IRPEF e, in questo caso, il suggerimento è di verificare con il Vostro commercialista la quota di Vostra competenza.

Qui trovate un esempio del MISE riguardo al calcolo del maggior risparmio: in pratica si considera il 24% di IRES sulla quota aggiuntiva di ammortamento concessa (es. 270% = 100% + 170%)

 

Fruizione dell’Iperammortamento

Si accede alla fruizione dell’agevolazione in maniera automatica in fase di redazione di bilancio e tramite autocertificazione nel caso di Superammortamento, mentre per nel caso dell’Iperammortamento è necessario predisporre un documento di analisi tecnica e perizia giurata o eventualmente in autocertificazione per beni la cui somma del valore dei beni sia inferiore a € 500.000 (secondo le più recenti circolari si parla infatti di sommatoria del valore dei beni e non del valore del singolo bene – vedi dettagli nella pagina dedicata).

Il diritto al beneficio fiscale matura quando l’ordine e il pagamento di almeno il 20% di anticipo sono effettuati entro il 31 dicembre 2019 e la consegna del bene & l’interconnessione avviene entro il 31 dicembre 2020.

 

Modulo di contatto per approfondimenti

Per contatti relativi ad Industria/Impresa 4.0, analisi tecniche e perizie giurate, certificazioni di prodotto, analisi degli investimenti per verifica di ammissibilità a super/iperammortamento, progetti di innovazione e digitalizzazione, è a disposizione il modulo di contatto qui di seguito:

Nome & Cognome:

Indirizzo Email:

Azienda:

Argomento di interesse: Industria 4.0

Messaggio:

Nella richiesta indicare eventualmente tipologia delle macchine (p.es. tornio, fresatrice, pressopiegatrice, taglio laser...), singoli costi dei macchinari, presenza o meno di software/sistemi MES/Schedulers in produzione, tipologia di SW gestionale utilizzato e dimensione aziendale.

Ai sensi dell'articolo 23 del Codice privacy (D.Lgs 196/03), dichiaro di aver preso visione e di accettare l'Informativa sulla Privacy

Utilizzando questo modulo si consente la raccolta e la gestione dei propri dati da parte di questo sito.